L'audit energetico

Perché è importante l’audit energetico per la tua azienda?


- Reale miglioramento delle performance per il raggiungimento dell’effettivo risparmio energetico secondo la norma ISO 50001.

- Possibilità di monitoraggio in tempo reale per evidenziare condizioni di funzionamento anomale, permettendo la pianificazione del servizio di assistenza.

- Erogazione dell’aria compressa perfettamente calibrata sulle necessità dell’azienda, evitando sprechi energetici e tempi di arresto.

- Riduzione dei costi di assistenza fino al 30%, pianificando interventi di manutenzione.

- Assistenza qualificata e professionale con tecnici formati direttamente dalle case produttrici, con possibilità di intervento su diverse tipologie di macchinari e marche.

Le 4 fasi dell'audit energetico


Sopralluogo
Installazione strumentazione
Disinstallazione post audit
Elaborazione dati e redazione report
Sopralluogo
Installazione strumentazione
Disinstallazione post audit
Elaborazione dati con software e redazione report

Le 4 fasi


SOPRALLUOGO

Utile per effettuare una prima valutazione generica di efficienza, prevede la visita della centrale di produzione e dell'impianto. Vengono annotate le ore di lavoro dei macchinari, la frequenza di utilizzo e la destinazione d'uso, oltre a individuare dove installare la strumentazione per effettuare l'audit.


INSTALLAZIONE STRUMENTAZIONE

Installazione di tutti gli strumenti necessari per effettuare la misurazione. Si procede quindi con la programmazione dei canali hardware e software e si avvia l'audit. Tutti i sensori sono collegati a un data logger che registra ad intervalli regolari. I valori rilevati sono anche visualizzabili real time.



DISINSTALLAZIONE POST AUDIT

Trascorso il tempo necessario (almeno una settimana) si provvede a fermare la registrazione, estrarre i dati e scollegare i sensori.


ELABORAZIONE DATI E REDAZIONE REPORT

I dati misurati vengono elaborati tramite apposito software che permette di valutare l'efficienza media dell'impianto, il totale dei m3 consumati con il relativo costo in € e la stima delle perdite di aria/azoto. Si potranno inoltre evidenziare finestre temporali ristrette, utili a determinare le varie curve di efficienza. Il report generato contiene una relazione tecnica dettagliata su ciò che è emerso dall'analisi, oltre a proposte mirate ad ottimizzare l'impianto e ridurre il costo totale di gestione anche attraverso soluzioni "step by step".